TESTIMONIANZE COMPEX

MARTINO GORETTI

Qual è il credo che nella vita ti aiuta ad affrontare tutte le sfide?

Everything is possible! Sembra un motto scontato, ma é stato il credo della mia vita sportiva, e non importa che sia un Ironman o una semplice camminata in montagna o un recupero dopo uno stop forzato o un'Olimpiade. Credere nella realizzazione di un obbiettivo e divertirsi nel percorso é una componente fondamentale nello sport. Ognuno di noi si pone dei limiti personali, ma ho imparato che l'uomo non ha limiti se decide di non averne.

 

Quale consiglio daresti a coloro che vogliono raggiungere il proprio obiettivo sportivo?

Fondamentale é divertirsi! Essere determinati e costanti, dediti al lavoro e scrupolosi, ma prima di tutto ENJOY! Se non é un piacere non si arriva da nessuna parte. Lo sport anche di alto livello é uno "sforzo" fisico ma mai mentale. 

 

Quali vantaggi o benefici ha apportato COMPEX nelle tue performance?

Compex é stato fondamentale nella mia carriera. Nel 2013, dopo un'operazione chirurgica importante e uno stop forzato di un mese, alla vigilia di un mondiale, mi ha aiutato a "mantenere" i livelli muscolari durante la degenza in ospedale e ha velocizzato il recupero post operatorio. In quel mondiale poi ho conquistato la medaglia d'argento (e il medico del team non voleva nemmeno farmi gareggiare!) 

Ora lo uso soprattutto per integrare le sedute di FORZA e per il recupero.

 

Quali sono i tuoi programmi preferiti e quando li utilizzi?

Sto utilizzando molto il programma di core stability che é fondamentale per il mio sport, ma anche i programmi di forza, dato che é sempre uno dei miei punti deboli

 

Qual è l’ultimo obiettivo prefissato nella tua carriera?

Ho due grandi obbiettivi: uno, sfiorato a Rio 2016, é la medaglia d'oro OLIMPICA. L'altro è uno sfizio personale e un sogno da amatore: partecipare al mondiale di IRONMAN alle Hawaii.

Image Gallery