TESTIMONIANZE COMPEX

EMMIE CHARAYRON

Campionessa di Francia, d'Europa e del Mondo Junior 2009.
Il 5 giugno 2010 è arrivata seconda alla Coppa del Mondo di Madrid gareggiando per le Serie Mondiali.
Il 25 giugno 2011, Emmie Charayron è diventata campionessa d’Europa Elite di triathlon su Breve Distanza a Pontevedra, in Spagna.
 
Qual è il credo che nella vita ti aiuta ad affrontare tutte le sfide?
È necessario provare entusiasmo, appassionarsi alle idee che si considerano belle, andare in fondo alle cose.
 
Quale consiglio daresti a coloro che vogliono raggiungere il proprio obiettivo sportivo?
Prefissarsi sempre obiettivi realistici per ottenere progressi nella pratica dell'attività. Sognare è sicuramente importante, ma è necessario cercare di procedere con metodo.
 
Quali vantaggi o benefici ha apportato COMPEX Wireless nelle tue performance?
Si tratta di uno strumento eccezionale, molto pratico grazie a programmi e simboli molto chiari, non è necessario leggere le istruzioni o avere paura di perderle, tutto è nell’apparecchio. Il must è che non si rimane più ingarbugliati in tutti quei fili, questa è una cosa davvero geniale. Il vantaggio consiste nel fatto che è possibile utilizzarlo in modo più rapido e semplice.
 
Quali sono i tuoi programmi preferiti e quando li utilizzi?
Il mio allenatore mi ha dato carta bianca nell’utilizzo di tutti i programmi di recupero attivo e di tutti i programmi di massaggi. Lo sfrutto regolarmente nei momenti di relax, in particolare a fine giornata.
Dopo un viaggio in auto o in aereo, è l’ideale per il drenaggio immediato delle gambe o addirittura durante il viaggio. Il Wireless è molto pratico da questo punto di vista.
Ho testato i programmi di Rafforzamento e Forza, entrambi danno forti contrazioni, non è uno scherzo e richiede un buon controllo. Se è brutto tempo per andare in bici, utilizzo un programma di forza per mantenere la potenza acquisita.
 
Qual è l’ultimo obiettivo prefissato nella tua carriera?
È il percorso, la ricerca, l'inseguire un ideale che importa più del risultato.
Mi sono concentrata sui Giochi Olimpici di Londra 2012. Poi dovrò stabilire un nuovo progetto realista, anche se ho in testa un piccolo sogno.

Image Gallery